Lusso in bagno con la carta da parati

Cinquanta sfumature di Giallo
settembre 25, 2018
Halloween e le decorazioni autunnali.
ottobre 10, 2018

Sono finalmente finiti i tempi in cui le piastrelle del bagno arrivavano fino al soffitto, addio dunque al noioso verde acqua e alle mille sfumature di blu.

Il bagno diventa un’oasi in cui potersi rilassare, immergendosi in atmosfere eleganti e sofisticate, dai colori mediterranei ai paesaggi esotici , oggi possiamo finalmente esprimere tutta la nostra fantasia, perché nel bagno fa la sua comparsa la .

Le soluzioni che potrete ottenere sfruttando la vasta gamma di prodotti presenti sul mercato saranno uniche e originali.

www.coleandson.nl

Lo stile del vostro bagno vi rappresenterà a pieno perché avrete la possibilità di mescolare gli elementi che più amate senza paura di sbagliare.

Potrete abbinare moderne piastrelle in pietra dura a opulenta carta da parati, che renderanno il bagno lussuoso ed elegante, oppure decidere di abbandonare completamente le piastrelle e mescolare carta da parati tropicale e resine cementizie per creare la vostra oasi nella giungla.

Insomma le soluzioni sono infinite e le forniture che troviamo sul mercato offrono un’ampia scelta.

www.coleandson.nl

 

www.svenskttenn.se

Personalmente amo le fantasie dai toni vivaci che conferiscono all’ambiente allegria e luminosità, ancora meglio se mixate con elementi di contrasto come arredi minimal o addirittura accostate ad una classica ed elegante boiserie.

Ritengo anche che l’effetto sorpresa, generato all’ingresso di un ambiente che di certo non rispecchia le tipiche caratteristiche del suo genere, sia impagabile, quindi se anche voi amate stupire i vostri ospiti, vi consiglio di puntare sulla carta da parati in bagno.

www.wallpapersforbeginners.com

 

 

Ma la carta è adeguata dove c’è acqua?

Non mancano ovviamente gli scettici, perché in effetti abbinare la carta da parati al concetto di bagno e quindi di acqua e umidità non è certo naturale, ma i nuovi prodotti che troviamo sul mercato, non sono di certo le vecchie carte da parati anni 70’, infatti purché appositamente destinate agli ambienti umidi, le carte di ultima generazione non temono l’acqua.

www.archiproducts.com

Alcune sono infatti composte da materiali vinilici idrorepellenti o pvc, mentre altre, dopo la messa in opera, ricevono un trattamento che le rende completamente impermeabili.

Quindi quando sceglierai una carta da parati, assicurati che sia specifica per l’acqua.

Altro grande pregio della carta da parati in bagno è che può essere applicata direttamente sulle vecchie piastrelle, riducendo notevolmente i costi di ristrutturazione, nonché tutti i disagi che lo smantellamento di una parete possa comportare.

In più, essendo una superficie completamente liscia, la polvere non viene trattenuta e la pulizia è facile e veloce.

 

www.scalamandre.com

 

 www.wallpaperdirect.com